Logo Associazione Mozaik

                          

Archivio eventi

 

La Città Nello Specchio

LA CITTA' NELLO SPECCHIO

Gorizia e Nova Gorica: insieme, divisi, insieme ...

domenica 28 maggio 2017 – in minibus

Itinerario curato da Leonardo Barattin,

mediatore culturale Viaggiare i Balcani e Mozaik

Gorizia ... chiamata la “Nizza austriaca” per l'abitudine dei funzionari imperiali in pensione di venirvi a trascorrere anni di serenità; città di provincia agiata, con un ceto borghese di spessore; comunità multilingue, capace di esprimersi in italiano, sloveno, tedesco e friulano. Uomini abituati al vario, al molteplice, in un ambiente mai diviso da confini. Questo erano Gorizia ed il suo territorio circostante prima che le battaglie della Prima Guerra Mondiale la radessero in gran parte al suolo, prima che il regime fascista imponesse che la sua pluralità divenisse italianità, prima che le conseguenze della Seconda Guerra Mondiale la mutilassero, dividendo luoghi, separando famiglie e comunità intere con un filo spinato che isolava il vecchio centro urbano rimasto sotto la sovranità italiana e la nuova città sorta per impulso delle autorità jugoslave.

Leggi tutto: La Città Nello Specchio

Visita Ghetto

 

Venezia, domenica 6 novembre 2016

1516-2016, visita al Ghetto

 

 

Ore 08.45 appuntamento a Venezia-Piazzale Roma ai piedi del Ponte della Costituzione (anche Calatrava).

Leggi tutto: Visita Ghetto

Impronte 2016

    

  

 

IMPRONTE 2016

Storia della città e del suo territorio

attraverso le indagini di giovani ricercatori

“Esiste un mondo di passione, dedizione e rigore: è il mondo di studenti, laureati e giovani studiosi che indagano in ogni direzione la Storia di Venezia e delle terre che erano parte del suo dominio. Studi di politica, diritto, economia, religione, cultura e società che a volte vengono approfonditi con un faticoso cammino di ricerca post-universitaria, a volte finiscono in un cassetto o nella libreria di casa perchè la vita spinge a guadagnarsi il pane in tutt'altre occupazioni. Un tesoro sepolto di conoscenze e riflessioni maturati tra archivi, biblioteche, attività sul campo e mille viaggi da pendolari. Questo patrimonio è ora messo a disposizione di tutti, con il fine di far incontrare la ricerca universitaria ed il piacere di conoscere che proviene dai cittadini e con lo scopo di valorizzare le fatiche, il sapere e l'amore dei nostri giovani”.

Leggi tutto: Impronte 2016

Visita al Ghetto di Venezia

Tessere di Mozaik