Logo Associazione Mozaik

                          

Archivio eventi

 

Vienna e le radici d'Europa (evento)

Venezia, il giardino mistico

LETTERATURE e PAESAGGIO

 

La Biblioteca Civica VEZ di Venezia-Mestre, in collaborazione con l'Associazione Culturale Mozaik e con la l'Associazione Culturale Viva Piraghetto, ha organizzato la Rassegna Letterature e Paesaggio con un ciclo di appuntamenti con autori, esperti, animatori e passeggiate nella città.

Un percorso tematico che coglie sguardi, sensibilità, scritture sulla relazione profonda tra interiorità umana e territorio. Narrazioni di incontri, di luoghi e angoli sperduti, di alberi. Esplorazioni di antichi giardini, boschi e ritagli metropolitani da conoscere e scoprire attraverso l'immaginazione o il camminare lento. In luce racconti in cui la cura, l'attenzione e l'amore verso l'ambiente circostante diventano linfa per il vivere quotidiano.

Il mondo è bellissimo, in tanti modi insondabili. Nella fretta, tuttavia, spesso perdiamo ciò che di bello abbiamo intorno, proprio come ci capita di dimenticare il significato che vogliamo

dare alla nostra vita. Per restare a galla nel mondo moderno, molti di noi scelgono a malincuore di ignorare le sue costanti sollecitazioni. Distogliamo lo sguardo anche dalla bellezza, come se fosse solo un'altra delle cose di cui abbiamo avuto abbastanza."
                                                                                 Barry Lopez

 

Leggi tutto: LETTERATURE e PAESAGGIO

La Città Nello Specchio

LA CITTA' NELLO SPECCHIO

Gorizia e Nova Gorica: insieme, divisi, insieme ...

domenica 28 maggio 2017 – in minibus

Itinerario curato da Leonardo Barattin,

mediatore culturale Viaggiare i Balcani e Mozaik

Gorizia ... chiamata la “Nizza austriaca” per l'abitudine dei funzionari imperiali in pensione di venirvi a trascorrere anni di serenità; città di provincia agiata, con un ceto borghese di spessore; comunità multilingue, capace di esprimersi in italiano, sloveno, tedesco e friulano. Uomini abituati al vario, al molteplice, in un ambiente mai diviso da confini. Questo erano Gorizia ed il suo territorio circostante prima che le battaglie della Prima Guerra Mondiale la radessero in gran parte al suolo, prima che il regime fascista imponesse che la sua pluralità divenisse italianità, prima che le conseguenze della Seconda Guerra Mondiale la mutilassero, dividendo luoghi, separando famiglie e comunità intere con un filo spinato che isolava il vecchio centro urbano rimasto sotto la sovranità italiana e la nuova città sorta per impulso delle autorità jugoslave.

Leggi tutto: La Città Nello Specchio

Tessere di Mozaik